TEATRO PALLADIUM – Materia prima

In un periodo d’incertezza sulle forniture energetiche, il teatro, l’arte e la cultura sono probabilmente l’unica materia prima cui non possiamo davvero rinunciare: “materia prima” non solo per lo spirito, ma anche per la formazione e per la crescita individuale e collettiva. In questa prospettiva, coinvolgere gli spettatori – e in particolare le nuove generazioni – resta l’obiettivo principale della nuova stagione 2022/2023 del Teatro Palladium, lo storico teatro dell’Università Roma Tre situato nel cuore di Garbatella. In costante attività ed aperto alla sperimentazione, il Palladium esalta il valore della collaborazione e del network con enti, associazioni, festival, scuole e atenei, per offrire al pubblico proposte innovative, in movimento, ricercando stimoli e contenuti provenienti da tutto il territorio nazionale, e al tempo stesso saldando la connessione con l’VIII Municipio.
Caricamento Eventi

Una rapsodia Ungherese

05 dicembre 2022 h. 20.30

Una Rapsodia Ungherese
B. Bartok: Divertimento per archi BB 118, SZ 113
F. Liszt: Malédiction, per pianoforte e orchestra d’archi, S 121
F. Liszt: Rapsodia spagnola, versione per pianoforte e orchestra d’archi a cura di V. Petukhov

Giovanni Bertolazzi, pianoforte, Roma Tre Orchestra Sieva Borzak, direttore.
La musica ungherese è sinonimo di ritmo, brio, color gitano, allegria. Non si può, inoltre, parlare di Ungheria in musica omettendo la figura di Franz Liszt, autentico aedo di questa terra. Proponiamo dunque un programma che ci porta in giro per questo Paese, dai colori di un brano giovanile di Liszt come Malédiction, ai ritmi compositi di Bela Bartok e del suo Divertimento.

Con noi Giovanni Bertolazzi, interprete raffinato di Liszt, recente secondo classificato nel prestigioso concorso di Budapest che proprio a questo autore è intitolato.

Details

Date: 5 Dicembre
Time: 20.30 - 22.30
Evento CategoryMusica

Organizzatore

Organizer Name: Teatro Palladium