Quando:
23 febbraio 2017@17:30
2017-02-23T17:30:00+01:00
2017-02-23T18:00:00+01:00
Dove:
Teatro Palladium
Piazza Bartolomeo Romano
8, 00154 Roma
Italia
Costo:
Gratuito
Contatto:
Biglietteria Teatro Palladium
327 2463456
August Strindberg: “Il Pellicano”
Interpretazioni e Prospettive

TAVOLA ROTONDA

_____________________________________________________________________

Vita e opera sono in August Strindberg (1849-1912) strettamente legate. Autore di un’articolata produzione autobiografica e d’importanti romanzi e racconti, la sua fama è affidata soprattutto al teatro.
La sua attività culminò nella fondazione dell’Intima Teatern, un teatro da camera dove presentò opere tra le sue più alte e inquietanti: Temporale, La casa bruciata, La sonata dei fantasmi, Il pellicano. Considerato “padre” dell’espressionismo, aperto a richiami simbolistici, Strindberg ha influenzato l’avanguardia novecentesca e ha avuto sul piano critico e su quello della prassi scenica un vasto rilancio in epoca moderna.
La sua innovatrice concezione strutturale del testo e il suo irrazionalismo visionario e angoscioso hanno suscitato profonda e ampia suggestione.

In occasione della programmazione del dramma “Il Pellicano” (21-26 febbraio), il Teatro Palladium con l’Università Roma Tre invita a un incontro in teatro con
Franco Perrelli, Università degli Studi di Torino,
autore della nuova traduzione che va in scena,
e
Walter Pagliaro, regista,
che presenta il suo nuovo allestimento.

Partecipano alla Tavola Rotonda gli studiosi ed esperti
Francesco Fiorentino, Università Roma Tre
Bruno Berni, Istituto Italiano di Studi Germanici
Interviene
Giuseppe Leonelli, Presidente della Fondazione Roma Tre Teatro Palladium
Introduce e coordina
Francesca Cantù, Università Roma Tre