Clicca per visualizzare la mappa
Quando:
26 gennaio 2017@20:30
2017-01-26T20:30:00+01:00
2017-01-26T21:00:00+01:00
Dove:
Teatro Palladium
Piazza Bartolomeo Romano
8, 00154 Roma
Italia
Costo:
Gratuito
Contatto:
Biglietteria Teatro Palladium
327 2463456

Premio Zavattini

la conoscenza e il riuso creativo del materiale d’archivio attraverso un premio a tre progetti di documentario.

a cura dell’AAMOD

(Archivio audiovisivo movimento operaio e democratico)

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Si conclude Giovedì 26 gennaio 2017 la prima edizione del Premio Zavattini Unarchive. Dalle ore 20:30, presso il Teatro Palladium si svolgerà la proiezione dei film vincitori del Premio Zavattini 2016. Ai giovani vincitori – Carla Oppo, Alessandro Arfuso, Riccardo Bolo, Pierfrancesco Lidonni e Patrizio Partino – sarà inoltre consegnato il premio previsto dal bando.
L’iniziativa UnArchive – Premio Cesare Zavattini è un progetto della Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, sostenuto dalla Società Italiana Autori ed Editori e dalla Regione Lazio – Assessorato alla Cultura, con la collaborazione della Cineteca Sarda, dell’Archivio Cinema del reale e Officina Visioni.
Al Premio Zavattini sono stati presentati 34 progetti di cortometraggi documentari a base parziale o totale d’archivio. La giuria del Premio Zavattini – Roberto Perpignani (Presidente), Marco Bertozzi, Antonietta De Lillo, Wilma Labate, Luca Ricciardi – sulla base dei criteri di valutazione previsti dal bando, ha in seguito selezionato i sei progetti ammessi al seminario di sviluppo tenuti dai tutor Ugo Adilardi, Luigi Perelli, Monica Repetto. Al termine dei seminari di sviluppo la giuria ha deliberato di assegnare i tre premi in servizi di produzione e postproduzione previsti dall’iniziativa ai progetti di Alessandro Arfuso e Riccardo Bolo, Pier Francesco Li Donni, Carla Oppo.
Ha deliberato di assegnare il premio reso disponibile dalla Cineteca Sarda al progetto di Patrizio Partino.
Alla cerimonia di premiazione sarà presente il presidente della Fondazione AAMOD, Vincenzo Vita, il direttore artistico Antonio Medici, il presidente della giuria Roberto Perpignani, il direttore della Cineteca Sarda Antonello Zanda e i rappresentanti di Siae e Provincia di Roma.

PZ3
PREVIEWPZ1
PZ2