Clicca per visualizzare la mappa
Quando:
20 dicembre 2016@20:30
2016-12-20T20:30:00+01:00
2016-12-20T21:00:00+01:00
Dove:
Teatro Palladium
Piazza Bartolomeo Romano
8, 00154 Roma
Italia
Costo:
Gratuito
Contatto:
Biglietteria Teatro Palladium
327 2463456

NOTE a sentenza

Una serata fra musica e diritto

a cura di Emanuele Conte e Giorgio Resta

Ludwig van Beethoven

Sonata in re min. op. 31 n. 2

Largo – Allegro
Adagio
Allegretto

Enrico Maria Polimanti pianoforte

Johannes Brahms

Sonata in la mag. op. 100

Allegro amabile
Andante tranquillo – Vivace
Allegretto grazioso (quasi andante)

Roberto Baldinelli violino
Enrico Maria Polimanti pianoforte

Combo & latin jazz melody

Martin Diaz chitarra
Francesco Guzzetta Sax
Andres Langer Pianoforte
Mauro Catenacci Contrabbasso
Attilio Celona percussioni

_____________________________________________________________________

Qualcosa attira i giuristi verso la musica. L’amore per le costruzioni armoniche, per l’uso creativo di regole complesse e apparentemente rigide. La coscienza che un testo non esiste davvero finché non si realizza nell’esecuzione, la possibilità di rileggere all’infinito ciò che è scritto per rifarlo nuovo ogni volta. La prontezza dell’adattamento e l’improvvisazione, che è possibile soltanto se si conoscono le regole.

A conclusione del corso semestrale di Law and the Humanities, che esplora i rapporti fra il diritto, la letteratura, le scienze sociali e le arti, il Dipartimento di Giurisprudenza offre un concerto nel quale i giuristi suonano e spiegano (brevemente) il loro rapporto con la musica.

Locandina

locandina-20-dicembre