Clicca per visualizzare la mappa
Quando:
28 gennaio 2017@20:30
2017-01-28T20:30:00+01:00
2017-01-28T21:00:00+01:00
Dove:
Teatro Palladium
Piazza Bartolomeo Romano
8, 00154 Roma
Italia
Costo:
10€ posto unico | 5€ ridotto studenti
Contatto:
Biglietteria Teatro Palladium
327 2463456

IL CORNO MERAVIGLIOSO DEL FANCIULLO
Des Knaben Wunderhorn

Musica di Gustav Mahler su poesie di Arnim e Brentano

Progetto di Stelia Doz

Elaborazioni strumentali degli studenti di composizione del Conservatorio di Milano

INTERPRETI

Mariachiara Cavinato (2), Sofia Nagast (3): soprani

Vittoria Vimercati: mezzosoprano

Kim Sunggyeul (1), Niccolò Scaccabarozzi (4): baritoni

Muriel Grifò, Jihye Han, Maxine Rizzotto: pianoforte

Xinqi Cheng, Azzurra Steri: direttori dell’Ensemble strumentale del Conservatorio Verdi di Milano

programma

_____________________________________________________________________

I giovani poeti e amici Achim von Arnim e Clemens Brentano raccolgono, nei primi anni del 1800, più di 700 antiche poesie e ballate che provengono dalla cultura popolare germanica e che erano state trasmesse anche oralmente fin dalla guerra dei trent’anni. E’ un mondo di povera gente, di bambini affamati ma anche incantati dalle fiabe, di sentinelle che vegliano e di tamburini che hanno paura della morte, di ragazze che affidano il futuro a un anellino gettato nel Reno. Un mondo fatto di semplicità e ironia, di dolore e amore, di povertà e passione, di  incubo e  sogno.

La musica di Mahler che intona questi versi ci viene qui presentata attraverso le elaborazioni strumentali degli studenti di composizione del conservatorio di Milano: vari cantanti sono accompagnati da un ensemble cameristico formato da violino, violoncello, clarinetto, flauto, tromba, pianoforte, alcuni strumenti a percussione.

Ai dodici Wunderhorn Lieder scritti da Mahler per voce e orchestra se ne aggiungono due tratti dai Canti della Gioventù (Lieder aus der Jugendzeit) originali per voce e pianoforte, anch’essi elaborati per ensemble; si tratta di Cambio della guardia in estate (Ablösung im Sommer) e di Separarsi e partire (Scheiden und Meiden), ultimo gioioso canto in programma.

(Stelia Doz)

Frontespizio del II volume del Des Knaben Wunderhorn

di Arnim e Brentano nella prima edizione del 1808

Biglietti acquistabili anche su liveticket