Clicca per visualizzare la mappa
Quando:
1 aprile 2017@21:00
2017-04-01T21:00:00+02:00
2017-04-01T21:30:00+02:00
Dove:
Teatro Palladium
Piazza Bartolomeo Romano
8, 00154 Roma
Italia
Costo:
€10 intero | €5 studenti
Contatto:
Biglietteria Teatro Palladium
327 2463456

APRILE IN DANZA

PULSAZIONI
danza – musica – poesia

Ideazione e coreografia:  Ricky Bonavita
Regia: Ricky Bonavita e Ugo Bentivegna
Interpreti: Enrica Felici, Francesca Schipani, Valerio De Vita, Yari Molinari, Emiliano Perazzini, Ricky Bonavita, Ugo Bentivegna
Musiche:  Brahms, Debussy, Rachmaninoff, Saint-Saëns
Scelta testi e letture: Ugo Bentivegna
Disegno luci: Danila Blasi
Scenografia video: Francesca Corso
Costumi: Daniele Amenta, Yari Molinari

“Pulsazioni” è una creazione ispirata ad una selezione di brani musicali fra i più belli del “repertorio classico” fra 800 e 900, che fanno parte dell’immaginario collettivo della musica colta occidentale, e ad una serie di testi poetici di autori altrettanto classici come Rabindranath Tagore, Khalil Gibran, Leonard Cohen, Jacques Prévert e Luis Sepúlveda.
Al di là di una vera e propria narrazione, il fil rouge che lega danza, musica e poesia, è il viaggio emozionale ed onirico compiuto da un personaggio doppio, ispirato a Sergej Rachmaninov del quale ricorrono musiche e citazioni, interpretato sulla scena in modo speculare dall’attore Ugo Bentivegna e dal coreografo dello spettacolo Ricky Bonavita. Un protagonista solitario, che si immerge nello spazio armonico della danza, nel susseguirsi di assoli, trii, quartetti e duetti, per compiere insieme al pubblico un percorso di conoscenza poetica dove il movimento dei danzatori, attraverso incontri e relazioni, lascia nell’aria il riverbero delle emozioni, di “pulsazioni dell’anima”.

In questa produzione Ricky Bonavita cerca di reinterpretare attraverso la danza alcune opere musicali e letterarie del patrimonio estetico-culturale occidentale, per trovare un proprio punto di equilibrio fra eredità e contemporaneità, che, rimanendo sospeso fra continuità e destrutturazione, rinvia con l’inafferrabilità del movimento all’evidente fragilità del nostro patrimonio culturale, ma anche alla sua straordinaria forza evocativa.

COMPAGNIA EXCURSUS
direzione artistica Ricky Bonavita e Theodor Rawyler

Excursus, “digressione”, come simbolo del discorso coreografico di Ricky Bonavita, delle sue atmosfere rarefatte, della gestualità che ispirandosi al quotidiano è trasfigurata in surreale e stilizzata espressione. Il vasto repertorio della compagnia, protesa verso la creazione contemporanea, dà spazio alla ricerca di un formalismo astratto, alla creazione di universi onirici e simbolici e all’esplorazione dei rapporti interpersonali.
Con la compagnia fondata nel 1994 Ricky Bonavita offre una propria visione coreografica e stilistica, che continua a rinnovarsi attraverso produzioni e collaborazioni artistiche in un percorso fino ad oggi aperto al nuovo. Excursus è sostenuta dal MIBACT – produzione danza Art. 26 comma 1 ed ha riunito nel tempo anche un gruppo di coreografi affini per la qualità professionale dei propri progetti e per una ricerca artistica focalizzata sulla danza e sul corpo come mezzi espressivi, teatrali e poetici. In collaborazione con partner pubblici e privati Excursus è distribuita in Italia, nella Comunità Europea e oltre.
Le produzioni destinate a teatri e spazi scenici tradizionali sono affiancate da progetti di danza urbana, e in collaborazione con ASL e strutture convenzionate da progetti di danza sociale o di comunità.
Attualmente la compagnia produce i lavori di sette coreografi.
Maggiori informazioni: www.excursus.it

Ricky Bonavita
Artista, coreografo, danzatore e docente con un’intensa esperienza professionale, ha danzato dagli anni ’80 in più di 800 spettacoli, nelle proprie creazioni o con coreografi e compagnie italiane in tournée nazionali ed internazionali. È autore di più di 30 creazioni per la Compagnia Excursus, diretta da lui stesso e sostenuta dal MIBACT, e nei suoi lavori è spesso in scena accanto ai suoi danzatori. Come coreografo ospite ha collaborato con: Fundación Opera Panamá/Panama; International World Stars of Ballet Art/Kazakhstan; La Compagnia/AND; Akarwerkstatt/Svizzera; nell’ambito di produzioni teatrali per “Memorie di Adriano”, di Maurizio Scaparro/Giorgio Albertazzi; e “Il funambolo” di Daniele Salvo/Napoli Teatro Festival; per la televisione RAI1/Eurovisione/in diretta “L’alba separa dalla luce l’ombra” Concerto Andrea Boccelli/Colosseo/Roma.
Il percorso formativo di R.B. comprende studi di tecnica accademica, ai quali ha preferito fin dall’inizio l’espressività e la ricchezza stilistica e formale della danza contemporanea. Ha studiato con numerosi maestri depositari delle principali tecniche storiche della danza contemporanea americana (Graham, Limòn, Cunningham, Nickolais), e durante un lungo soggiorno a Parigi si è immerso nello sfaccettato universo della nuova danza contemporanea europea, studiando con Carolyn Carlson, Peter Goss, Jean Gaudin e Jean Cebron.
R. B. ha vinto molti premi coreografici fra cui il 1° premio per la coreografia contemporanea The Young Ballet of the World competition 2010, a Sochi/Russia, presieduta dal M° Yuri Grigorovich, il 3° premio per la coreografia Serge Lifar International Ballet Competition 2004, a Kiev/Ucraina, e il Premio Fausto Maria Franchi per il miglior brano coreografico contemporaneo al Concorso Internazionale di Danza – Premio Roma 2010, 1° premio “Singolari di danza 1988”, Teatro Spaziozero/Roma.
Da oltre dieci anni R.B. è docente di tecnica di danza moderna e contemporanea presso l’Accademia Nazionale di Danza a Roma, per i corsi superiori e i corsi di laurea.
Per Ass. Cult. Rosa Shocking R. Bonavita cura inoltre la direzione artistica del Festival TenDance sostenuto dal MIBACT.

Ugo Bentivegna
Laureato in lettere moderne, discipline dello spettacolo, attore, regista e insegnante si trasferisce nel 2003 a Londra per due anni, dove studia recitazione in inglese e collabora come assistente alla regia per una delle compagnie residenti del Globe di Londra. Nel 2004 vince una borsa di studio per il TVI actor’s studio di Los Angeles. Nel 2006 torna in Italia e collabora come assistente al film “Il sole Nero” di K. Zanussi, e lavora poi come attore nelle fiction “Nati Ieri”, “Un medico in famiglia”, “I cesaroni” e “Agrodolce”, e nel film “Viola di Mare” di Donatella Maiorca. Seguono altre partecipazioni a fiction televisive come “Squadra antimafia”, “Provaci ancora Prof. 4” e in Polonia “Tutta la vita davanti”. Nell’ambito del teatro collabora dal 2008 al 2011 come attore, assistente e aiuto regista con Maurizio Scaparro, e in seguito ancora come aiuto regista con Massimo Ranieri, Fabio Massimo Iaquone, Francesco Di Giacomo, Fabio Grossi. Attualmente lavora per Fattore K come aiuto regista di Giorgio Barberio Corsetti.
Nel 2011 firma la sua prima regia per “Dietro i tuoi passi. La storia di Peppino Impastato” e nel 2013 mette in scena lo spettacolo “Refugees” con Claudia Koll, produzione Fattore K.
Inoltre è docente presso la Star Rose Academy, l’Accademia delle Arti e presso la Jazz&Co Musical School di Roma e consulente artistico del premio evento Golden Graal.

Locandina spettacolo

pulsazioni_A4